Sabato, 05 Aprile 2014 08:16

Piazza Statuto è tornata “delle Erbe” e diventerà tutta Ztl

La pioggia di ieri pomeriggio non ha fatto demordere gli espositori e così piazza Statuto ha vissuto la sua prima settimana completa da rinnovata “Piazza delle Erbe”, con il mercatino dei prodotti agricoli esposti direttamente dai contadini sia martedì pomeriggio che venerdì.

 

 

Martedì hanno aperto le danze i gazebo gialli degli agricoltori di Campagna Amica, alla presenza del Presidente della Coldiretti Luigi Franco e del Direttore Antonio Ciotta; ieri gli agricoltori coordinati direttamente dall’ufficio commercio, con l’intrattenimento degli animali di Asin Trekking che hanno portato sul loro dorso i bambini in giro per il centro storico.

 

“Gli astigiani hanno la possibilità di acquistare direttamente dai nostri contadini prodotti sani, del territorio e a prezzi più bassi che ai centri commerciali, dove spesso si trova solo merce che arriva da molto lontano e deve essere conservata” hanno dichiarato il Sindaco Fabrizio Brignolo e l’Assessore al Commercio Andrea Cerrato.

 

Buono è stato l’afflusso di clienti e curiosi, che hanno animato la piazza, secondo le intenzioni del Comune che ha promosso questa iniziativa proprio per attirare più gente possibile nella piazza pedonalizzata lo scorso anno.

 

A proposito di pedonalizzazione la giunta di martedì scorso ha deliberato di estendere la zona a traffico limitato anche nell’ultimo lato della piazza, rimasto ad oggi aperto per consentire l’accesso  viabilistico in via Quintino Sella.

 

Secondo quanto deliberato sia la piazza Statuto che via Quintino Sella diventeranno Ztl. Quanto ai tempi. Gli stessi saranno dettati dalle procedure necessarie a effettuare i lavori di spostamento del varco con telecamera di videosorveglianza da via Ranco  piazza Statuto.

I due mercatini sono al momento sperimentali e nelle prossime settimane si ingrandiranno come superficie e numero di banchi.