Domenica, 06 Aprile 2014 15:11

Alla ricerca del "Sagre Graal": i migliori eventi del fine settimana

Il 5 aprile 1817 il barone Karl Friederich Drais von Sauerbronn presenta pubblicamente la draisina, considerata la prima bicicletta e il 6 aprile 1896 ad Atene, aprono i primi Giochi olimpici dell'era moderna.

Due ricorrenze che si sposano bene con un fine settimana perfetto per fare la classica gita "fuori porta". Magari non proprio in campagna per un picnic (termine che deriva dal francese "piquenique", "piquer" è spillucare e l'arcaico "nique" è piccola cosa di poco valore) visto il tempo ma un viaggetto sì, magari a Casale Monferrato dove domenica 6 aprile l'Associazione Culturale Gruppo Storico Incisa 1514 organizza il convegno “Guglielmo IX Paleologo e la conquista del Marchesato di Incisa”. L'appuntamento si terrà alle ore 16.30 presso la Sala delle Lunette del Museo Civico di Casale Monferrato e sarà la prima tappa di un lungo percorso culturale che porterà all'evento principe, tra marchesi ci sta bene, del 500° anniversario dell’assedio e della conquista del Castello d’Incisa da parte del marchese Guglielmo IX di Monferrato.

Si parla di storia, natura e di castelli e il Castello di Piea capita proprio a fagiolo con il suo "Narciso Incantato": la spettacolare fioritura di oltre 40.000 narcisi, di rare e insolite varietà, impreziosisce il parco del Castello insieme a fritillarie, giacinti, tulipani e allium in coloratissime aiuole. Fino al primo maggio insieme alla bellezza dei fiori fioriscono diverse attrazioni culturali. E passando da un fiore all'altro, ci troviamo un ancora un po' fuori privincia, ma ormai con il Ddl Delrio non esisteranno più, e precisamente in quella di Alessandria a Frascaro per “Frascaro in Fiore”. Domenica 6 la Mostra Mercato di piante, fiori e attrezzature per il giardinaggio occuperà il centro del paese con numerosi standisti selezionati e a corollario, poi, numerosi eventi collaterali di musica e arte.

Stranamente per questa rubrica non si ancora parlato di cibo! Ma rimediamo subito con l'ultimo appuntamento dei "Weekend enogastonomici" di Grana: sabato 5 e domenica 6 un mare di pesce per tutti con insalata di mare, carpaccio di polipo, zuppa di pesce e paella. Dove gettiamo l'esca, comunque, questa settimana peschiamo bene visto che domenica 6 a Canelli torna il “Mercato del Territorio” con prodotti agricoli a kmzero. Una quindicina di produttori, in arrivo da astigiano e albese, daranno vita in piazza Cavour al mercatino di prodotti agricoli ed agroalimentari ogni prima domenica del mese sino a novembre.

Se il "Mercato del territorio" torna, il "Cantè j'euv" continua sia a Mongardino che a Vigliano d'Asti: a Mongardino siamo al quarto appuntamento con le tappe Aschieri, Paese e Via Lunga mentre a Vigliano siamo alla seconda con venerdì Vigliano paese e domenica Valtiglione, da Carmagnola alla Cantina Sociale. E dopo aver espatriato ad Alessandria adesso, sempre in nome del Ddl Delrio, per chiudere facciamo una puntatina nel cuneese: sabato 5, alle ore 21, nel salone polivalente “Giovanni Cerruti” di Cossano Belbo la “Compagnia der Roche” di Montaldo Roero presenta "Na maniga d’ambrojon" e domenica 6 nella Chiesa di San Giuseppe di Alba per la serie Bacco&Orfeo, i concerti-aperitivo della domenica mattina, Antonín e Aleksandr, un omaggio a Borodin e Dvorák nell’esecuzione per pianoforte e quintetto d’archi del Quintetto Ellipsis.

Buon fine settimana a tutti e alla prossima!