Lunedì, 31 Marzo 2014 13:09

Spunti per la comunicazione con l'anziano disorientato. Se ne parla con l'Alzheimer Asti

L'Associazione Alzheimer Asti, in collaborazione con Uni-Astiss, il patrocinio del Comune di Asti e il sostegno della Commissione per le Pari Opportunità, organizza l'incontro"Spunti per la comunicazione con l'anziano disorientato. Introduzione al metodo Validation di Naomi Feil".

 

L'incontro intende informare sul Metodo Validation, tecnica di comunicazione, ideata intorno agli anni ’80 da Naomi Feil, che utilizza un approccio relazionale per aiutare a ridurre lo stress e a mantenere la dignità e il benessere dell’anziano.

L'incontro, rivolto a medici, infermieri, operatori di residenze per anziani, familiari, caregiver e volontari di associazioni di tutela dei malati affetti da demenza, avrà luogo presso l'Università di Asti (p.le De Andrè) sabato 5 aprile dalle 9.30 alle 12.30.

Il programma prevede l'introduzione di Marcello Francesconi, geriatra coordinatore Unità Valutativa Alzheimer, SOC cure domiciliari e residenzialità ASL-AT e gli interventi di Cinzia Siviero, responsabile Organizzazione Validation Autorizzata M&C e Paola Rabino, operatrice Validation Certificata e conduttrice di Gruppo.

Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione utile per crediti formativi richiesti all’Ordine Assistenti Sociali Piemonte.

Per ulteriori informazioni: 334.60.641.97; 366.53.630.40 oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..