Venerdì, 28 Febbraio 2014 14:53

"Help donna", il servizio che aiuta le donne in situazioni di pericolo, in tour negli ipermercati piemontesi

Parte sabato 1° marzo dal Big Store di Cuneo il nuovo tour regionale di Help Donna, il servizio di teleassistenza gratuito “in rosa”, realizzato dalla Regione Piemonte in collaborazione con le Questure di tutte le Province. 

Dieci gli appuntamenti per ora previsti in tutto il Piemonte, con una data clou sabato 8 marzo a Torino,  in piazza Castello, nella giornata internazionale dedicata alla Festa della Donna.Dopo aver fatto tappa nelle  piazze piemontesi negli anni scorsi, oggi per diffondere Help Donna in modo capillare, la Regione sceglie alcuni grandi centri commerciali, luoghi molto frequentati dalle famiglie e soprattutto dalle donne, che hanno messo a disposizione spazi gratuiti.   

Dopo Cuneo, Help Donna farà tappa, come da calendario in allegato, anche nei centri commerciali Le Gru,  8 Gallery e Parco Dora di Torino, al Valdossola Shopping Center di Verbania, al Panorama di Alessandria, all’Auchan di Cuneo, a Gli Orsi di Biella e al Vicolungo di Novara.

Stando alle notizie di cronaca - commenta l’assessore alle Pari Opportunità Giovanna Quaglia-  le donne sono, in molti casi, vittima di aggressioni o si possono trovare in situazioni di pericolo. Help donna è pensato per loro, perché è strumento utile che può aiutare a sentirsi meno sole, ogni volta volte che si percepisce  una sensazione di insicurezza. Ad oggi sono già 6.100 le donne piemontesi che hanno installato il servizio sul proprio cellulare, per muoversi più liberamente e per sentirsi meno sole. Presso gli stand della Regione nei centri commerciali del Piemonte, sarà possibile conoscere meglio questo servizio innovativo, e attivarlo immediatamente e gratis, grazie alla presenza di tecnici specializzati”.

Oltre che negli stand della Regione, è possibile attivare il servizio anche registrandosi sul sito www.helpdonna.net. Il servizio viene attivato, attraverso una procedura molto semplice, sul telefono cellulare: in caso di pericolo basterà premere il tasto 5 per pochi secondi per effettuare automaticamente una chiamata rapida ad un Centro servizi dedicato, che chiama immediatamente la richiedente e in base alla gravità della situazione presta la migliore assistenza possibile. In caso di necessità avvertirà direttamente le forze dell'ordine. Contemporaneamente vengono inviati sms di avvertimento alle persone di fiducia che sono state indicate all’attivazione del servizio.

Un modo facile e sicuro, attivo 24 ore al giorno tutti i giorni dell'anno, garantito dalla Regione Piemonte e adatto a qualunque modello di cellulare e gestore, con carta sim attiva e chiamata rapida. Se si possiede un telefono, o uno smartphone, con GPS integrato, è possibile anche scaricare l'applicazione ufficiale di Help Donna e accedere rapidamente al servizio.