Martedì, 25 Febbraio 2014 16:02

Consegnata la lettera di licenziamento collettivo ai lavoratori dell'Askoll

I timori dei 223 lavoratori dell'Askoll di Castell'Alfero si sono concretizzati, questa mattina, con il ricevimento della lettera di licenziamento collettivo.

"Come da copione - commentano sul loro blog i manifestanti - e nel più classico stile Askoll, la risposta dell'azienda ai timori delle maestranze non si è fatta attendere. In contemporanea ad una riunione convocata per oggi pomeriggio in quel di Vicenza alla quale sono stati invitati solo un ristrettissimo numero di fedelissimi, ad Asti è giunta una lettera di licenziamento collettivo tutti i dipendenti dello stabilimento di Castell'Alfero [...]".

Nella lettera viene comunicata l'apertura delle procedure di mobilità per la necessità di dar corso "ad una riduzione collettiva del personale per cessazione dell'attività e più precisamente per la cessazione della produzione del motore BPM Askoll Motor".